Articles

5 passi per accendere il tuo fuoco interiore + attivare il terzo chakra

Prima di tuffarsi in questo pezzo, suggerisco di leggere la mia Introduzione ai chakra e i post sul primo e sul secondo chakra.

Il terzo chakra, conosciuto come chakra del plesso solare o manipura, è di colore giallo e si trova intorno alla zona dello stomaco. È responsabile della cura della salute dello stomaco, del fegato, del pancreas, della milza, della cistifellea e del sistema digestivo.

Associato all’elemento del fuoco, il terzo chakra è la fonte del tuo potere, dell’energia, della volontà personale e dell’ambizione. Governa la vostra capacità di:

  • sostenere ciò in cui credi (anche se è impopolare)
  • sentire e seguire il tuo “istinto”
  • avere una sana autostima
  • essere ambizioso e sentirti autorizzato a creare una vita che ami
  • impostare chiari limiti nella tua vita personale e professionale
  • lasciare andare i pensieri, atteggiamenti e comportamenti che non ti servono più.

Quando il terzo chakra NON sta lavorando al suo pieno potenziale, potresti scoprire che:

  • non sei assertivo e tendi a ‘seguire la folla’, anche se va contro le tue convinzioni personali, i tuoi desideri e i tuoi valori
  • sono duro con te stesso, dubitando dei tuoi attributi e delle tue capacità
  • si sentono stanchi, deboli e malati
  • hanno una digestione lenta
  • mancano di grinta e motivazione
  • si legano a pensieri, emozioni e modelli negativi.

La vita si restringe o si espande in proporzione al proprio coraggio. – Anais Nin

Gli squilibri nel tuo terzo chakra possono essere portati in armonia con questi strumenti provati e testati.

Yoga e meditazione

Dato che l’elemento associato al chakra del plesso solare è il fuoco, armonizzare questo centro energetico richiede calore! Rafforzare i muscoli del core alimenterà il tuo terzo chakra, costruendo fiducia, autostima e resistenza mentale.

Fare una grande dose di vitamina D passando del tempo al sole è anche la chiave per guarire e bilanciare questo chakra. Quindi, trova un posto comodo al sole e premi play. Questa meditazione guidata ti invita a visualizzare la luce del sole e a sentirne il calore (ricorda che l’elemento del terzo chakra è il fuoco), illuminandoti dall’interno.

Mudra (posture delle mani) e mantra (parole)

Quando questo chakra non è in equilibrio, potresti ritrovarti ad aggrapparti ad un’idea, una relazione o una convinzione nella tua vita. Potresti anche trovarti invischiato nel voler avere ragione, o a volte perderti in schemi emotivi e storie abituali. Se e quando questo accade, ripetete il mantra che a volte lasciar andare è la scelta più potente silenziosamente a voi stessi.

– A volte lasciar andare è la scelta più potente –

Rendi onore a qualsiasi cosa tu abbia afferrato e trattenuto. Ha servito uno scopo nella tua vita, ma ora è il momento di permetterle, e tutte le sue storie correlate, di galleggiare via. Hai dato potere a te stesso. Respira in quella sensazione di potere. Senti il cambiamento di energia nella tua pancia. Questo mantra ci ricorda che a volte nella vita, lasciare andare è la soluzione migliore e più armoniosa.

Per un impatto maggiore, combina questo mantra con il vajrapradama mudra per promuovere forza interiore, fiducia e sicurezza. Intreccia le dita e appoggia i palmi delle mani direttamente sul tuo stomaco. I pollici dovrebbero puntare verso le clavicole.

3. Pranayama (respiro)

Il respiro di fuoco è una potente tecnica di respirazione usata per pulire e accendere il tuo fuoco interiore, costruire calore nel tuo corpo e attivare il terzo chakra.

Per praticare il respiro di fuoco:

  1. Siedi sul tuo sedere con la spina dorsale alta e dritta
  2. Spira dentro e fuori attraverso il naso. Tira attivamente l’ombelico verso la spina dorsale ogni volta che espiri. Mentre l’espirazione è forzata, lascia che la tua inspirazione sia spontanea (diventa quasi un ripensamento)
  3. Quando questo diventa confortevole, accorcia ogni respiro e fai la sequenza più velocemente. Il respiro dovrebbe essere forte e veloce.

Il respiro di fuoco è un pranayama forte e, a volte, impegnativo. Inizia con brevi e lenti periodi di pratica. Prova per un minuto e aumenta gradualmente la lunghezza e la velocità nel tempo.

Oli essenziali saporiti

Gli oli di agrumi, come l’arancia, il pompelmo e il lime aiutano la salute di questo chakra. Questi oli aiutano a rafforzare, disintossicare e rinvigorire il sistema digestivo.

Ma il mio olio preferito per equilibrare il terzo chakra deve essere il bergamotto. Estratto dalla scorza delicata, l’olio essenziale di bergamotto ha un dolce aroma di agrumi che è sia calmante che edificante. Conosciuto come l’olio dell’auto-amore, dell’autostima e dell’auto-accettazione, il bergamotto supporta l’elaborazione e il rilascio di:

  • paure di fallimento
  • bisogno di approvazione
  • sensazioni di inadeguatezza, inferiorità, vergogna, disperazione + inutilità.

Ci incoraggia ad amare e accettare noi stessi così come siamo: PERFETTAMENTE IMPERFETTI.

CI INCORAGGIA AD AMARE E AD ACCETTARE NOI STESSI COSÌ COME SIAMO: PERFETTAMENTE IMPERFETTI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.