Articles

6 miti comuni di reclutamento del nuoto universitario

Ci sono un mucchio di miti di reclutamento del nuoto universitario che galleggiano là fuori. Dall’avere l’intera istruzione + soldi di spesa pagati per, al numero di borse di studio là fuori, all’atto stesso di come si dovrebbe andare su come ottenere uno.

Qui ci sono sei dei miti più comuni su come essere reclutati per il nuoto del college per aiutarvi a ottenere una migliore idea di ciò che il processo di reclutamento in realtà sembra-

Gli allenatori batterà giù la porta.

Il sogno di ogni nuotatore legato al college è quello di essere interrotto durante una sessione di spuntino pomeridiano da un forte colpo alla porta d’ingresso da parte di un allenatore d’élite di Divisione 1.

Mentre pensi che il tuo nuoto sia micidiale, questo non significa che gli allenatori abbiano avuto il tempo di tirare fuori la testa da una montagna di compiti amministrativi, reclutando altri nuotatori e, naturalmente, allenando le loro squadre. (Molti allenatori del college anche allenare squadre di club e/o insegnare corsi presso l’istituzione pure.)

Si veda anche: 10 Domande per la prima volta da porre a un allenatore di nuoto del college

Alla fine della giornata, è su di te per commercializzarti nel miglior modo possibile ai college e alle università al fine di ottenere quella borsa di studio.

Le tue prestazioni di nuoto metteranno in ombra qualsiasi carenza accademica.

Questo è il più pericoloso dei miti di reclutamento del nuoto del college. A meno che tu non sia il prossimo Michael Phelps – a quel punto è meglio andare pro comunque – un GPA alto è fondamentale per entrare nella scuola dei tuoi sogni, se non altro per il fatto che un GPA meno che stellare può renderti ineleggibile per alcune borse di studio.

Se i tuoi voti sono continuamente vacillanti scoprirai presto che l’interesse da parte dei programmi del college svanirà rapidamente. Pensalo dal loro punto di vista – nessuno vuole provare e motivare o fare da babysitter a uno studente che non è interessato a mantenere l’idoneità accademica.

I programmi universitari vogliono uno studente che sta andando a ripetere per quattro anni – non bocciare in modo spettacolare dopo un semestre.

(Un altro punto chiave che diventerà ancora più chiaro verso la fine dell’articolo è che ci sono molti più soldi disponibili in termini di borse di studio accademiche che per l’atletica in senso stretto.)

Si dovrebbe colpire solo le scuole da sogno sulla tua lista.

Visitare con numerosi programmi non è solo una buona esperienza personale, ma si otterrà una migliore idea di ciò che si vuole in un ambiente universitario. Che si tratti di una visita ufficiale o non ufficiale, vai là fuori e vedi cosa hanno da offrire i vari programmi. Può essere facile scartare una scuola sulla carta, ma non saprai mai davvero quanto possa essere adatta a te fino a quando non ci andrai e la vedrai con i tuoi occhi.

Devi produrre un filmato di 45 minuti.

Ti libererai dalla necessità di mostrare la stessa gara a diverse velocità, di mostrare sequenze in slow motion e di produrre troppo il video. Se il video viene pubblicato su YouTube o Vimeo, l’allenatore può riavvolgere, rallentare e fermare l’immagine quanto vuole. Evitate di abbracciare il vostro James Horner interiore e abbandonate la colonna sonora. Mantenetelo breve e conciso.

Si veda anche: Come essere reclutati per il nuoto al college

Puoi aspettare fino al tuo ultimo anno per iniziare a cercare.

Il processo di reclutamento di solito richiede più di un anno, quindi è nel tuo interesse iniziare a guardarti intorno e mostrare le tue intenzioni prima che inizi il tuo ultimo anno. Mettere insieme una lista di potenziali scuole nel tuo primo e secondo anno non è raro, e avere una lista considerevole permette di avere opzioni nel caso in cui gli allenatori e/o i programmi cambino drasticamente.

Mentre ci sono alcune limitazioni su quanto gli allenatori del college possono avere contatti con le reclute, è meglio iniziare il processo non più tardi del terzo anno.

Le borse di studio atletiche copriranno tutto.

Grande no-no qui. Al di fuori dei maggiori sport finanziati (calcio e basket in particolare) c’è una quantità molto limitata di dollari di borse di studio disponibili. Molti allenatori cercheranno di allungare quei soldi su quanti più atleti possibile, il che significa che ci saranno costi di tasca propria ad un certo punto.

E anche se si ottiene un giro completo per l’istituzione dei vostri sogni, ci saranno inevitabilmente costi e spese che si incorrerà, non limitato a viaggi extra, spendere soldi, e spese per il tempo libero. (No, Jagermiester non è coperto all’interno di una stereotipata borsa di studio Div 1.)

Secondo queste statistiche da CollegeSwimming.com, ecco una ripartizione di quante borse di studio ci sono là fuori-

  • Poco meno di 1.700 uomini e 3.100 donne borse di studio disponibili. Solo 1/3 di quelli sono assegnati ogni stagione.
  • Con l’ovvio equilibrio significa che le probabilità di ottenere una borsa di studio per i ragazzi sono anche proporzionalmente inferiore – 1 di 48 nuotatori senior ragazzo otterrà una borsa di studio, mentre è solo leggermente meglio per le ragazze a 1 su 31.
  • Circa 1 su 10 nuotatori senior delle scuole superiori andrà a nuotare al college.
  • 44% dei nuotatori collegiali competono a livello D3 e quindi non ricevono alcuna borsa di studio atletica.

Alla fine della giornata, è necessario nuotare il culo, ottenere buoni voti, ed essere proattivo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.