Articles

La ragione per cui i bambini ti sorridono ti farà davvero sorridere

Se sei attualmente il destinatario dei dolci sorrisi del tuo bambino o se sembri essere una calamita per i sorrisi dei bambini in generale, potresti chiederti perché i bambini ti sorridono sempre. Certo, potresti essere un “sussurratore di sorrisi”, ma la scienza ha un’altra spiegazione per questo adorabile fenomeno. I bambini sono sorprendentemente abili nel tirar fuori un sorriso al momento giusto, e in realtà hanno una ragione piuttosto cool per farlo.

Uno studio del 2015 condotto dalla University of California, San Diego, e pubblicato sulla rivista medica PLOS One, ha esaminato perché i bambini, dalle 4 alle 17 settimane, sorridono quando lo fanno e qual è lo scopo di questi sorrisi. I risultati sono affascinanti: I bambini sorridono per far sorridere chi li accudisce. “I risultati indicano che entro i 4 mesi di età i bambini interagiscono con le loro madri in un modo orientato all’obiettivo, utilizzando una sofisticata comprensione dei tempi nelle interazioni sociali”, ha spiegato PLOS One.

Quindi, se vi sentite come se il vostro bambino vi avesse avvolto intorno al suo mignolo, si scopre che in realtà lo fanno. I bambini sono maestri manipolatori. “Nel nostro studio, le madri hanno costantemente tentato di massimizzare il tempo trascorso nel sorriso reciproco, mentre i bambini hanno cercato di massimizzare il tempo di sorriso della madre”, ha spiegato lo studio. In pratica, i bambini vogliono che tu sorrida il più possibile, mentre loro sorridono il meno possibile.

Ma come fanno esattamente i bambini a raggiungere il massimo tempo di sorriso “solo per la madre”? Questi mini-masterminds usano “tempi di attesa massimamente efficienti” tra i sorrisi, secondo lo studio. In qualche modo questi piccoli geni sanno che se smettono di sorridere completamente, anche il loro custode smetterà di sorridere, ma se spaziano correttamente i loro sorrisi, manterranno il loro custode sorridente tutto il giorno! Roba piuttosto impressionante, vero?

I bambini potrebbero essere esperti nel farci sorridere, ma cosa ci guadagnano? Vedere le nostre facce sorridenti potrebbe essere un modo per i bambini di capire le emozioni che si trovano dietro un sorriso. “Penso davvero che i bambini stiano imparando cosa sia la gioia condividendola con qualcun altro”, ha detto Daniel Messinger, professore di psicologia all’Università di Miami, in un’intervista con Slate.

Quando il tuo bambino raggiunge i 9 mesi, sta sicuramente sorridendo perché prova gioia. Guarda qualsiasi bambino di 9 mesi interagire con il suo giocattolo preferito ed è chiaro che è veramente felice. Ma si scopre che anche i sorrisi dei 9 mesi possono avere un significato più profondo. Se il tuo bambino di 9 mesi sorride ad un giocattolo, diciamo che è un orsacchiotto, e poi mantiene quel sorriso mentre guarda te o un altro partner sociale, si chiama “sorriso anticipatorio”, secondo uno studio del 2009, pubblicato sulla rivista scientifica Infant Behavior and Development, che ha indagato proprio questo argomento.

Sembra che il sorriso anticipatorio sia un’abilità sociale piuttosto avanzata. Il tuo bambino non solo si sente felice per il suo orsacchiotto, ma vuole condividere questa felicità con te. “Ci sono sempre più prove che questi sorrisi anticipatori sono un momento cruciale nello sviluppo infantile – il momento in cui i bambini iniziano ad essere consapevoli del loro mondo sociale. Essi segnano un nuovo e unico passo cognitivo: condividere un’emozione con qualcun altro che riguarda una terza cosa”, ha spiegato Slate.

Quello che è ancora più interessante è che lo studio Infant Behavior and Development ha scoperto che il sorriso anticipato a 9 mesi, “ha predetto positivamente i punteggi di competenza sociale valutati dai genitori a 30 mesi”. Quindi, se vedete il vostro bambino di 9 mesi che partecipa a un sacco di sorrisi anticipati, è un segno molto promettente che saranno ben adattati socialmente quando saranno più grandi.

Quando si fa un passo indietro e ci si pensa, è notevole quanto i bambini capiscano e comunichino in un’età così precoce. Sono veramente dei piccoli geni sorridenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.