Articles

Offside

Ci sarà un fattore di curiosità quando la XFL tornerà dopo una pausa di 19 anni.

La lega di proprietà di Vince McMahon della WWE ha avuto così tante controversie durante la sua unica stagione nel 2001 che ESPN ha fatto un esilarante documentario 30 per 30 su di essa.

McMahon sembra aver imparato dal primo fallimento e la XFL è pronta per un ritorno l’8 febbraio – la settimana dopo il Super Bowl – con una lega a otto squadre.

Promettendo un marchio di football che è “più veloce, con più giochi, meno stallo, meno interruzioni, e nessuna trovata”, le squadre XFL giocheranno una stagione regolare di 10 partite.

  • Vedi anche:
    • XFL annuncia nomi e loghi di 8 nuove franchigie
    • Il giocatore schietto dei BC Lions si prende gioco delle presenze della CFL

Prima di preoccuparsi che la lega possa rubare i riflettori alla CFL come seconda migliore lega di football pro nel mondo, considerate i soldi che faranno.

I giocatori della XFL guadagneranno uno stipendio medio di soli 55.000 dollari all’anno, secondo una nota distribuita agli agenti dei giocatori riportata dalla NBC.

Non solo questo non è nemmeno vicino allo stipendio minimo della NFL di 495.000 dollari, ma è anche molto al di sotto della media della CFL, secondo un rapporto di Dave Naylor di TSN. Lo stipendio minimo della lega nella CFL è di $65.000 CAD ($49.300 USD) dice Naylor, che è vicino alla media della XFL.

Il giocatore più pagato nella CFL è il quarterback dei BC Lions Mike Reilly, che guadagnerà una media di $725.000 a stagione con il suo nuovo contratto.

Questo è sostanzialmente inferiore allo stipendio medio della CFL. Il minimo in CFL la prossima stagione sarà $65K Cdn che si traduce in $49,300 (U.S). Quindi il minimo CFL sarà leggermente inferiore alla media XFL. Buone notizie. https://t.co/cWIvdfjqtp

– David William Naylor (@TSNDaveNaylor) October 11, 2019

Questo non significa necessariamente che la XFL avrà problemi ad acquisire giocatori però. La lega opera interamente durante l’offseason della NFL da febbraio ad aprile, il che significa che i giocatori non devono impegnarsi a scegliere uno o l’altro come fanno nella CFL.

La XFL inoltre non richiede un trasferimento in un paese straniero con regole non familiari, poiché tutte le otto squadre si trovano negli Stati Uniti e giocano con regole americane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.