Articles

Otto ragioni per il prurito alle zampe

Le possibili ragioni per cui i cani si leccano le zampe sono

1. Noia

2. Stress

3. Dolore

4. Allergie ai pollini

5. Allergie alimentari

6. Dermatite allergica alle pulci

7. Acari

8. Infezione batterica e/o lievito

I cani annoiati e stressati trovano un po’ di sollievo nel leccare il proprio corpo, e persino i giocattoli e le coperte. È un’abitudine difficile da rompere perché è un comportamento auto-ricompensante. Dirottare l’attenzione del cane e fare qualcosa per alleviare lo stress può essere utile. Un tiro al bersaglio, un puzzle di cibo, una passeggiata, l’insegnamento di un nuovo gioco o di un trucco per tenere la mente del cane occupata, di solito funzionano perché la vecchia abitudine diventa meno problematica.

Dolore: Le zampe possono diventare dolorose per molte ragioni. Unghie troppo lunghe o strappate; lo scheletro è fuori asse, quindi le zampe sopportano più pressione del dovuto; detriti come aghi di pino, erbacce appiccicose, piccoli pezzi di ghiaia tra le dita, zecche sepolte tra le dita, sale dalle strade invernali, marciapiede caldo, prodotti chimici per il prato che causano una sensazione di bruciore; escrescenze/tumori, e persino lesioni cancerose. Ispezionare le zampe con attenzione, e vedere il vostro veterinario può portare risultati.

Le allergie al polline sono una ragione molto comune per i cani che si leccano le zampe in primavera, estate e autunno. Uno dei modi più semplici per aiutare il cane è quello di sciacquare le zampe (e il pelo, se potete) ogni giorno, anche due volte al giorno. Alcuni clienti hanno usato il betadine, e mentre può essere ottimo per le abrasioni, e anche per trattare il lievito, può anche seccare la pelle, e questo può spesso iniziare un nuovo motivo per leccarsi! Abbiamo avuto tanti clienti che hanno dato sollievo ai loro cani con altre soluzioni, ma dipende dall’aspetto delle zampe. Esempi:

Zampe dall’aspetto pulito (o se puzzano di patatine di mais): 50% amamelide + 50% aceto di sidro di mele. Tamponare un batuffolo di cotone nella soluzione, poi sulle zampe del cane, comprese quelle tra le dita dei piedi. Tenere il cane lontano dalle zampe per un minuto veloce per farle asciugare all’aria.

Zampe rosa brillante: Se non ci sono abrasioni, e il cane non reagisce dolorosamente al tocco delle zampe, una semplice soluzione di ½ tazza di sali di Epsom per 2 tazze di acqua calda può essere usata come ammollo per i piedi.

Allergie alimentari: Probabilmente la ragione n. 1 per cui vediamo i cani leccarsi le zampe eccessivamente, ma non sempre perché il problema è il cibo stesso. Confusi?

Diverse cose da considerare: Le possibili reazioni incrociate tra gli alimenti e le allergie ai pollini, il fatto che quello che pensate sia nella vostra dieta commerciale potrebbe essere qualcosa di molto diverso, e infine, la possibile necessità di iniziare una dieta di eliminazione. In effetti, una dieta di eliminazione può funzionare notevolmente bene per molti cani, ed è effettivamente l’unica cosa provata per alleviare le allergie alimentari. Molte delle nostre consultazioni sono per cani con allergie e prurito alle zampe.

Le pulci e gli acari sono terribilmente irritanti per i cani, e le allergie possono essere così gravi che il cane gratta la pelle fino a farla sanguinare. L’acaro sarcoptes scabiei scava sotto la pelle, quindi non lo vedrete indipendentemente da quanto attentamente guardate. Questo richiede l’attenzione del vostro veterinario.

Le infezioni cutanee batteriche e di lievito possono essere secondarie a qualsiasi cosa che causa al cane di grattarsi eccessivamente in primo luogo. Infatti, un’infezione batterica non trattata che si pensa erroneamente sia lievito, può diventare abbastanza seria. Le infezioni batteriche possono accadere per aver nuotato in acqua contaminata, e a causa di altre malattie, ma anche perché un cane con allergie si gratta eccessivamente, e può aprire la pelle rendendola un ospite accogliente per i batteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.