Articles

Quando gli uomini hanno iniziato a mangiare carne?

Gli uomini mangiano più carne di qualsiasi altro primate vivente. Questo potrebbe sembrare solo un piccolo fatto divertente, ma in realtà potrebbe essere il segreto del nostro successo. Alcuni scienziati pensano che mangiare carne abbia fornito il carburante per i nostri grandi cervelli.

Quindi, per capire perché gli umani hanno conquistato il mondo, dobbiamo capire quando la carne ha preso il sopravvento sulle nostre vite. Capire quando è successo è un po’ complicato, perché si è scoperto che i nostri antenati non tenevano libri di cucina.

Purtroppo, facevano qualcosa che lasciava una traccia: tritavano il cibo con strumenti di pietra. Questo lascia segni rivelatori sia sui fossili che sugli utensili. Studiandoli, gli scienziati hanno scoperto che mangiare carne potrebbe essere davvero molto antico.

I primi mangiatori di carne

La nostra stirpe si è separata dalle altre scimmie circa 7 milioni di anni fa. Nonostante ciò, la nostra stirpe non era riconoscibile come umana per la maggior parte di quel periodo. Avremmo avuto l’aspetto di un’altra scimmia africana (anche se eretta). Il famoso fossile di Lucy rappresenta bene questo periodo.

Lucy con un umano di cinque anni. Nonostante la somiglianza delle dimensioni, Lucy era completamente cresciuta.

Anche se questi primi esseri umani erano molto diversi da noi, potrebbero essere stati i primi mangiatori di carne. Le prime prove di segni di taglio sulle ossa risalgono a 3,3 milioni di anni fa. Questo è solo un centinaio di migliaia di anni più vecchio di Lucy. Infatti, i fossili tagliati sono stati trovati <a 5 km da lei1!

Questo sito vicino si chiama Dikika. Lì, gli scienziati hanno trovato diversi fossili sulla superficie con ciò che sembrava essere segni di taglio. Osservando il sedimento intrappolato sui fossili, hanno capito che le ossa provenivano da uno strato di roccia formatosi 3,39 – 3,24 milioni di anni fa. Conosciuta anche come l’età di Lucy1.

Una delle ossa di Dikika con presunti segni di taglio

Tuttavia, questo non ha convinto tutti. I ritrovamenti di superficie causano problemi perché l’identificazione dello strato da cui provengono è difficile, in particolare con i sedimenti di questo sito. Significa anche che possono essere stati danneggiati mentre erano in superficie. Gli esperimenti mostrano che gli animali che passano sopra le ossa potrebbero causare segni simili2.

Oppure potrebbero essere coccodrilli. I ricercatori hanno esaminato le ossa delle loro prede e hanno scoperto che i denti dei coccodrilli fanno un segno distinto a forma di V. Questo è sorprendentemente simile al tipo di danno prodotto dagli utensili, ma è possibile distinguere la differenza se si sa cosa si sta cercando. Così, sapendo questo, gli scienziati hanno riesaminato le prime prove di segni di taglio, tra cui Dikika.

I risultati hanno mostrato chiaramente che non erano i nostri antenati a mangiare carne 3 milioni di anni fa. Erano i coccodrilli.

I veri primi mangiatori di carne

Una volta escluse le possibili ossa di coccodrillo ci sono poche prove di mangiare carne al tempo di Lucy. Sono state trovate solo altre 13 ossa danneggiate di >2 milioni di anni fa. Alcune rientrano nella piccola sovrapposizione tra i danni da utensili e quelli da coccodrillo, ma non è certo una prova convincente3.

Invece, dobbiamo guardare dopo 2 milioni di anni fa per avere prove solide dei primi esseri umani che mangiavano carne3. Questo è importante perché coincide con l’evoluzione dell’Homo erectus. Sono stati i primi tra i nostri antenati che probabilmente riconoscereste come “umani”. Anche se avevano cervelli più piccoli e fronti più piatte, cosa importa tra parenti?

Una felice riunione di famiglia, senza giudizi sulle dimensioni del cervello o sulla forma della fronte.

Sono noti diversi siti di questo periodo con molti segni di taglio che chiaramente non sono coccodrilli, compresi Olduvai Gorge e Koobi Fora4. Data l’età di questi siti, possiamo dire con sicurezza che gli esseri umani hanno iniziato a mangiare carne tra 1,7 e 2 milioni di anni fa4.

Certo, questo non significa che questi fossili siano senza controversie. Si discute se l’Homo erectus cacciasse attivamente questi animali o se si limitasse a raccogliere le prede di altri predatori4. Tuttavia, da circa 1,8 milioni di anni fa stavano cacciando almeno in parte. Olduvai Gorge contiene prede prime-adulte macellate (che altri predatori tendono ad evitare).

Quindi non solo l’Homo erectus cacciava, ma era anche bravo a farlo.

I profili di mortalità dei bovidi annegati, uccisi dai leoni e trovati a Olduvai Gorge

Gli umani si affidano al consumo di carne

Dire che gli umani hanno iniziato a mangiare carne 1,7 – 2 milioni di anni fa è un po’ una bugia. Gli scimpanzé cacciano e mangiano carne oggi, a volte con lance. Solo che non lo fanno molto spesso. Dato che siamo strettamente imparentati con gli scimpanzé, i nostri primi antenati potrebbero anche essere stati cacciatori occasionali per milioni di anni. Forse anche con lance di legno.

Gli scimpanzé usano le lance per uccidere

Quello che vogliamo davvero sapere è quando gli umani hanno iniziato a mangiare molta carne. Quando siamo passati alla dieta moderna, dove la carne può costituire la metà della dieta dei cacciatori-raccoglitori5.

Come individuare l’origine del consumo di carne, questo è difficile da capire. Non possiamo semplicemente contare i fossili macellati in un sito per vedere quanta carne mangiava l’Homo erectus. Per quanto ne sappiamo, quel sito potrebbe essersi formato in centinaia di anni e rappresentare un po’ di carne per ogni persona, o essersi formato rapidamente e rappresentare un banchetto di carne. Così tanto tempo fa non abbiamo la risoluzione per capirlo.

Tuttavia, ci sono alcune prove circostanziali che l’Homo erectus dipendeva dalla carne non molto tempo dopo aver iniziato la caccia. C’è un bambino che è morto 1,5 milioni di anni fa per carenza di vitamina b-12. La maggior parte di noi ottiene il nostro b-12 da, avete indovinato, carne. Chiaramente, per questa persona era così dipendente dalla carne che non avendo li ha uccisi.

Il fossile (in basso) e un umano moderno che manca la vitamina (in alto)

Naturalmente, quel giovane potrebbe essere stato solo uno strano meat-freak. E Lucy potrebbe aver cacciato senza che noi lo sapessimo. Ci sono molte cose che ancora non sappiamo su quando gli umani hanno iniziato a mangiare carne. Solo che è stato un grosso problema quando è successo.

  1. McPherron, S.P., Alemseged, Z., Marean, C.W., Wynn, J.G., Reed, D., Geraads, D., Bobe, R. e Béarat, H.A., 2010. Prove per il consumo assistito di pietra-strumento di tessuti animali prima di 3,39 milioni di anni fa a Dikika, Etiopia. Natura, 466(7308), p.857.
  2. Domínguez-Rodrigo, M., Pickering, T.R. e Bunn, H.T., 2010. Approccio configurazionale per identificare i primi macellai ominini. Proceedings of the National Academy of Sciences, 107(49), pp.20929-20934.
  3. Sahle, Y., El Zaatari, S. and White, T.D., 2017. Ominidi macellai e coccodrilli mordaci nel Plio-Pleistocene africano. Proceedings of the National Academy of Sciences, 114(50), pp.13164-13169.
  4. Domínguez-Rodrigo, M. and Pickering, T.R., 2003. La caccia e lo scavenging dei primi ominidi: una revisione zooarcheologica. Antropologia evolutiva: Issues, News, and Reviews, 12(6), pp.275-282.
  5. Crittenden, A.N. and Schnorr, S.L., 2017. Punti di vista attuali sulla nutrizione dei cacciatori-raccoglitori e l’evoluzione della dieta umana. American journal of physical anthropology, 162(S63), pp.84-109.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.