Articles

Una guida antirazzista agli appuntamenti

la guida antirazzista agli appuntamenti
Alice Cowling

So cosa stanno pensando alcuni di voi. Gli appuntamenti dovrebbero essere divertenti e sexy, e cercare di decifrare se si può aver detto qualcosa di ‘un po’ razzista’ tra l’antipasto e la portata principale non è sexy. La verità è che, proprio come in molte altre aree della nostra vita quotidiana, il razzismo esiste nel tessuto stesso degli appuntamenti. Appare in forme diverse, rendendo a volte difficile venire a patti con esso… per non parlare di sfidarlo.

A volte è l’imbarazzante sondaggio su dove sei veramente, perché dire che sei di origine non è proprio il massimo. A volte si tratta di eventi familiari apparentemente infiniti in cui sei costretto a sopportare lo strano zio del tuo accompagnatore che fa il suo miglior numero di stand-up, che consiste in “battute” sugli immigrati e nel deprecare gli stereotipi razziali. Spesso è il numero schiacciante di volte in cui qualcuno ti ha feticizzato, riducendoti a un colore della pelle e a un corpo che dovrebbe sentirsi grato di ricevere attenzioni in primo luogo.

Ecco come assicurarti che la tua vita di coppia sia antirazzista – dall’individuare i segni nella persona con cui esci, all’assicurarti che il tuo comportamento sia antirazzista.

una coppia che si tiene per mano

Holly Falconer

Cosa significa essere antirazzisti?

Prima di affrontare la questione del razzismo negli appuntamenti, dobbiamo capire cosa significa essere antirazzisti – e perché il razzismo a volte è difficile da riconoscere nelle nostre relazioni in erba o esistenti. Nel suo libro del 2019, How To Be an Antiracist, Ibram X. Kendi definisce un antirazzista come “uno che sostiene una politica antirazzista attraverso le sue azioni o esprime un’idea antirazzista”. Continua spiegando che “il razzismo è un matrimonio di politiche razziste e idee razziste che produce e normalizza le disuguaglianze razziali”.

Ma cosa significa questo per la persona media, che non è necessariamente un attivista, ma vuole capire come può evitare di essere razzista nella sua vita di coppia? Si comincia con il capire che il processo di essere antirazzista implica il disimparare alcuni dei propri comportamenti. Significa anche che bisogna ascoltare coloro che sono stati e continuano ad essere colpiti, e che bisogna ascoltare per capire, non solo per rispondere. Ma il primo, fondamentale passo è riconoscere che esiste e che sta accadendo a persone reali, ogni giorno.

I primi segni di razzismo negli appuntamenti

Immagina di avere un appuntamento piccante. È probabile che questa persona sia di un’etnia diversa dalla tua. Quindi, come possiamo assicurarci che il razzismo – da entrambe le parti – non sia la ragione per cui questo appuntamento va a rotoli? In primo luogo, dovremmo iniziare a guardare ciò che ci attrae a questa persona ed esaminare ciò che la attrae a noi.

una coppia felice

Stephen Zeigler

L’attrazione è fortemente legata al loro aspetto, in particolare al colore della pelle o alla loro razza? Non c’è niente di sbagliato nell’apprezzare l’aspetto fisico di qualcuno, ma feticizzare una persona in base alla sua razza è un problema serio. Chris Pleines, un esperto di relazioni di Dating Scout, dice che esiste una discriminazione positiva e negativa. “Alcune persone hanno preferenze per le culture e le apparenze ‘esotiche’. Tuttavia, questo è altrettanto superficiale quanto la discriminazione negativa, dal momento che entrambi riducono gli individui sul loro aspetto fisico e sul loro patrimonio culturale.”

I comportamenti razzisti negli appuntamenti possono anche includere fare ipotesi di appuntamenti o sessuali su qualcuno di una particolare etnia. Esempi di questo includono il presupposto che una persona di colore sia dominante, aggressiva, promiscua o con esperienza sessuale, o avere una preferenza per le persone di discendenza latina perché si pensa che siano tutti ‘esotici’, ‘focosi’ e ti chiameranno con nomignoli in spagnolo. Questi presupposti sono radicati negli stereotipi razzisti e sono il risultato della demonizzazione e dell’eccessiva sessualizzazione di un’intera razza di persone. È riduttivo, mette le persone a disagio ed è sicuramente razzista.

Come uscire in modo antirazzista

Ci vorrà sicuramente più di un singolo articolo per abbattere il razzismo negli appuntamenti, ma ci sono alcuni comportamenti chiave da evitare e ricordarsi di fare attenzione agli altri.

una coppia felice che sorride e si abbraccia

Sophie Mayanne

Non mettere le persone in ‘una scatola’. Evita di sondare le persone sulla loro razza e identità, specialmente al primo appuntamento. Questo include costringere il tuo accompagnatore di razza mista a dirti con quale delle loro razze si identificano di più, e farli sentire come se avessero bisogno di ‘scegliere da che parte stare’.

“Disimparare l’ignoranza e imparare nuovi comportamenti”

Se non sei sicuro, chiedi gentilmente ma non dare per scontato. Conoscere qualcuno è una delle parti eccitanti di un appuntamento e questo include l’apprendimento della sua cultura, in particolare se è importante per loro. Ma non fare supposizioni. Invece di dare per scontato che il tuo accompagnatore arabo provenga da una cultura rigida a causa di ciò che hai visto al telegiornale, chiedigli se ha già visitato il suo paese d’origine e qual è la cosa che preferisce fare quando ci va.

Non evitare l’argomento della razza. Questo è particolarmente importante se sei già in una relazione impegnata con qualcuno. Nicola Birago, un consulente accreditato BACP dice che quando ci si avvicina a conversazioni difficili all’interno di una relazione, “la coppia deve essere disponibile ad ascoltarsi a vicenda senza sentirsi in colpa o vergognarsi”. Lei spiega che “più si comunica con il proprio partner, più appaiono i ‘punti ciechi’, e questo è probabile che sia il punto di partenza del cambiamento. Le vostre idee preconcette più la consapevolezza dei vostri “punti ciechi” equivalgono a un ottimo punto per disimparare l’ignoranza e imparare nuovi comportamenti”, aggiunge.

una coppia

Klaus Vedfelt

Avere discussioni regolari e significative. Rendere l’alleanza e l’antirazzismo una parte della vostra relazione nascente o esistente è essenziale per affrontare la questione. Questo implica discussioni regolari e significative sulle questioni razziali, sensibilizzare chi vi circonda ed essere orgogliosi della vostra alleanza e della vostra posizione contro il razzismo.

Non aspettatevi che il vostro accompagnatore vi istruisca sulla sua cultura. “Essere rispettosi di un’altra cultura non dovrebbe essere l’onere del tuo potenziale incontro o della tua avventura”, dice Chris. “Questa responsabilità è tua. Imparando a conoscere un’altra cultura e le lotte razziali, si arriva ad essere più sensibili alle sfumature e consapevoli delle proprie azioni.”

Come avere conversazioni difficili sulla razza con la tua data quando esci

Per coloro che lottano per avere quelle conversazioni più difficili, Nicola suggerisce di utilizzare la seguente struttura.

una coppia che si guarda negli occhi

Raccolta dello spettro di genere

Fissare i limiti. Accordatevi su quale dovrebbe essere l’argomento di discussione, specialmente se è difficile da ascoltare o di cui parlare. Decidete quanto tempo volete dedicare all’argomento e concordate quali “parole d’ordine” possono essere dette se uno si sente sensibile e vuole fare un passo indietro dalla conversazione.

Comunicate. Fate domande e parlate apertamente dell’argomento evidenziando alcuni di questi ‘punti ciechi’.

Collocare le prove. Cercate di trovare esempi/fatti personali che provino o confutino il vostro punto di vista o quello del vostro partner.

Sfidatevi. Sfidatevi a vicenda per aiutare voi/il vostro partner ad ampliare la loro prospettiva e cercare di trovare punti di vista alternativi.

Riunitevi. Riflettete sulla conversazione come coppia, su come vi siete sentiti come individui e su qualsiasi nuovo apprendimento dalla discussione (poi andate a fare qualcosa di carino insieme).

Seguite Parris su Instagram.

Storia correlata

Questo contenuto è creato e mantenuto da una terza parte, e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i loro indirizzi e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e altri contenuti simili su piano.io

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.